29-12-2013 Ronciglione e Lago di Vico

E così, come si direbbe nel calcio, proprio in zona “Cesarini” è arrivato il giro bagnato. Un intero giro sotto la pioggia, a volte battente, a volte leggera, che ci ha accompagnato dal caffè al “5 Stelle” fino alla fine. Le condizioni meteo hanno anche influito sullo sviluppo del giro: infatti, una prima idea di percorso, prevedeva di esplorare nuove strade nei pressi di Civita C. e Castel Sant’Elia, ma l’inizio della pioggia ci ha fatto scegliere diversamente. Non sono mancati guai tecnici…vero Nicola?, brillantemente superati con l’intervento del Capitano/Meccanico. Ecco le prove:

Image

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Image

 

Image

 

 

 

Per chi non c’era, questa è la traccia GPX con curva altimetrica.

Image

27-12-2013 Corchiano Gallese Vasanello

Dopo cenoni e pranzi natalizi, uscita tranquilla dei superstiti alle feste. Giro “pedalato”, per rimettere in moto le gambe dopo le lunghe giornate passate intorno alle tavole imbandite. I presenti vanno, comunque, elogiati: sfido voi, ad alzarvi dalle coperte calde, per uscire e prendere quell’umidità tipica del giorno dopo un dì di pioggia e non fare come Luca… che si nasconde dietro una scusa, la più banale dopo quella di marcar visita, ovvero quella del lavoro… (mio figlio alle elementari ne avrebbe trovata una migliore). Proprio per colpa tua, oggi non ho foto da postare. E allora, il giro lo dedichiamo proprio a te. 55 Km e 700 mt di dislivello c.a. tra i comuni di Corchiano, Gallese e Vasanello. Questa la traccia GPX. Ciao, ci vediamo domenica.

Immagine

22/12/2013 Vignanello, Vallerano, Soriano

“Sul Cardiofrequenzimetro, quante calorie c’hai consumate?”

“Ehh… TUTTE!…”

Come sintetizzare meglio di così il giro di questa domenica? Magari la traccia GPX può aiutare a capire, ma da sola non basta!

Immagine

Sali-scendi per “cuori” forti, senza guardare troppo il cardiofrequenzimetro, altrimenti ci si spaventa un po’. Meglio guardare la strada, ed il paesaggio: noccioleti, castagneti, uliveti, centri storici e lasciar stare il GPX, specialmente la zona dove segna le pendenze, allora sì che ci si spaventa: 23%-25%-27%!!! Dispiace per quelli che non c’erano e si sono persi un giro da favola, costruito piano piano, grazie al contributo di tutti e che ci ha fatto percorrere molti tratti mai affrontati tra i comuni di Vignanello, Vallerano e Canepina. La nostra zona, la bassa Tuscia, è sempre una sorpresa: ti regala ogni volta un’emozione diversa. Grazie a tutti per la splendida mattinata.

Un ringraziamento particolare a Luca il fotografo e BUON NATALE.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

15/12/2013 – Percorso MTB di Fabrica di Roma

è proprio vero: le cose migliori sono quelle fatte in casa. E così, domenica, abbiamo “provato” il Ns. giro per seggiarne le condizioni. Dovete sapere che il giro MTB di Fabrica è un percorso che ricalca in grandi linee una Gran Fondo di MTB, con tratti in salita, single tracks, passaggi nei boschi e parti molto pedalabili; quindi un “anello” completo, che permette a tutti i tipi di Bikers di trovare quello a lui più congeniale. Non ci siamo fatti mancare neanche un giro nel Crossodromo: infatti, approfittando del fatto che nessun “Crossista” si stava allenando, ci siamo cimentanti in un giro mozzafiato su dossi e curve paraboliche che la pista presenta. Un solo giro, ma è stato più che sufficiente per farci arrivare al traguardo col fiato corto e le gambe affaticate. Ci siamo veramente divertiti. Che dire in conclusione: ottimo il percorso, ottima la compagnia, ottime le condizioni meteo; se si sommano tutti questi ingradienti vien fuori una mattinata fantastica. Grazie di cuore a tutti, ma un grazie particolare va a quello che ormai è il fotografo ufficale del gruppo: Luca.

Di seguito alcune foto e la “mia” traccia GPX. di domenica.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Questa, invece, la traccia del percorso MTB di Fabrica di Roma.

01/12/2013 – Spinning

Domenica 1 dicembre, a causa delle pessime condizioni meteo (soprattutto per il forte vento), sono salito di nuovo in sella alla mia bici da spinning per una lezione più lunga del solito, che doveva, in qualche modo, compensare la mancata uscita in MTB. 1:35 la durata dell’allenamento diviso in 5 parti:
1) riscaldamento di c.a. 10 minuti con aumento progressivo di di cadenza di pedalata e di salita
2) 20 minuti c.a. di pedalata agile e veloce, aumentando gradualmente la resistenza del volano
3) 40 minuti di salita divisa in tre parti di 10 minuti con recupero, variando sia l’intensità che cadenza: l’ultima parte con serie di stop & go.
4) 15 minuti di pedalata veloce con picchi molto veloci
5) 10 minuti di defaticante.
Grazie come sempre a Cynthia ed al suo blog http://spinningmusic.wordpress.com/ per la scelta delle canzoni da abbinare ad ogni parte dell’allenamento.

8/12/2013 Centignano – Bassano in Tev. – Vignanello

Si, è vero! Per alzarsi dal letto ed uscire di casa alle 8:30 di domenica 8 dicembre, con una temperatura di poco superiore allo zero ed una discreto strato di gelo che copre il prato del tuo giardino, o sei particolarmente “scemo”, o sei spinto da una forza oscura, o semplicemente, hai una passione che ti arde dentro e ti spinge a fare cose che il resto del genere umano non riesce a comprendere. Ed allora, eccoci qua, a descrivere un’altro giro in MTB che altri “scemi” hanno voluto condividere insieme a me. Il percorso affrontato non era certo nuovo, anzi… Sono strade e sentieri affrontati già altre decine di volte, ma che importa; l’importante è stare insieme, scambiasi due parole sulla settimana “lavorativa” trascorsa o ridere e schersare con il compagno che in quel frangente ci pedala al fianco. E’ semplicemente straordinario vedere come una “pedalata” in MTB possa congiungere il cammino di persone completamente diverse e distanti per età, situazioni lavorative e sentimentali, esperienze di vita o interessi culturali. Eccolo, allora, il giro di oggi: 57 Km c.a., 800 mt di dislivello ed un “guado” di un piccolo ruscello nei pressi di Vignanello, questo sì, nuovo e mai affrontato. Di seguito la consueta traccia GPX e qualche foto di una breve sosta in località Centignano.

Image

Image

Image

L’altimetria:

Image